Dianaerika Lettieri

Dianaerika Lettieri nasce a Solofra, in provincia di Avellino, nel 1992.
Intraprende gli studi musicali fin da bambina. Impara a suonare il pianoforte e la chitarra, diplomandosi con quest’ultima a pieni voti, vincendo e classificandosi ai primi posti di molti concorsi musicali. Si dedica allo studio del canto moderno, tecnica vocale e della composizione, divenendo cantautrice di musica leggera.
Approfondisce la tecnica vocale SLS (Seth Riggs – Speech Level Singing) seguendo un corso professionale.
Nel 2011 viene ammessa in conservatorio dove approfondisce gli studi in Canto Jazz con i migliori maestri del panorama della musica Jazz: Ada Montellanico, Francesca Sortino, Rosalba Bentivoglio, Pino Iodice, Gianluigi Giannatempo, Andrea Avena, e tanti altri.
Nel 2013 registra negli studi di Los Angeles (USA) un suo prodotto discografico, seguito in Italia dall’etichetta discografica B&D Records / Veradeis.
Nel 2014 realizza vari progetti, in Italia ed all’Estero. Partecipa al festival “Sulle note Blues, Crossover & Jazz”.
Accresce le sue competenze aggiornandosi sul jazz e l’improvvisazione con Master Class e Seminari.
Nel 2015 ha conseguito la Laurea in Canto Jazz e Composizione presso il Conservatorio Statale di Musica “Domenico Cimarosa” di Avellino.
Partecipa al festival Contaminazioni Jazz ad Avellino.
Registra a Milano i brani di un compositore Svizzero per rappresentare la Svizzera agli Eurovision Song Contest 2016.
Nel 2016 viene ammessa al biennio specialistico in Canto Jazz e composizione, crea nuovi progetti, registra alcuni singoli, intraprende gli studi di ballo anni ‘20 (Lindy Hop) e continua l’aggiornamento con Masterclass e seminari sulle potenzialità della voce e del canto armonico, su ritmo, improvvisazione e Canto Jazz.
Partecipa alle selezioni ed ai seminari dell’accademia di Area Sanremo, arricchendo il suo bagaglio musicale-culturale.
Ad agosto del 2017 partecipa al Puntalazzo Jazz Festival in Sicilia e registra in seguito un nuovo singolo, per rappresentare la Svizzera agli Eurovision Song Contest 2018.
Il 30 ottobre del 2017 si laurea al Biennio Specialistico in Canto Jazz e composizione col massimo dei voti (110/110), con una tesi dal titolo “Il jazz contemporaneo attraverso la sensibilità femminile”. Intraprende subito dopo gli studi di clarinetto classico, continuando a studiare canto.
Nel novembre del 2018 si esibisce a Pechino, in molti jazz club cinesi e continua a esibirsi in tutta Italia e Svizzera con i suoi progetti musicali: AcCorDian (swing italiano) e Modern Retrò Band (pop in jazz).
Nel 2020 si laurea al Biennio Specialistico in Clarinetto e continua ad esibirsi in numerosi eventi e festival jazz.

Corsi di Dianaerika Lettieri:

Cento Jazz

Davide Cerreta

Davide Cerreta

Cantante e pianista jazz, riconosciuto nella scena internazionale.
A soli 27 anni ha già solcato importanti palchi europei a Berlino, Amsterdam, Parigi, Roma, si appresta a partire per Boston e New York nel 2021 con una borsa di studio completa per il Berklee Global Jazz Institute condotto da Danilo Perez, John Patitucci, Marco Pignataro, Wayne Shorter, Joe Lovano e altri grandissimi del Jazz.

Davide inizia ad avvicinarsi alla musica all’età di 9 anni intraprendendo lo studio della Chitarra e del Pianoforte ed in seguito della voce.

Il suo primo amore vocale è stato Frank Sinatra che lo ha avvicinato al mondo del Jazz.
Laureatosi a 21 anni a pieni voti presso il conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino lascia l’Italia per fare esperienza in Germania nella scena Berlinese.

Dopo poco tempo Davide si inserisce tra le programmazioni più interessanti e di rilievo della città: A-Trane Jazz Club, B-Flat, The Hat Bar e molti altri, nel frattempo alterna periodi di tournée in Italia con varie formazioni del luogo.

Nel 2017 Davide si esibisce con il Berklee Award Group all’Umbria Jazz Festival.
Nel 2018 è ospite del Peperoncino Jazz Festival in veste di Special Guest Nazionale per due concerti in solo piano e voce. Nello stesso anno Davide è tra i 9 finalisti di XFactor Germany. Nello Stesso anno conduce un tour e dei workshop in Olanda con Ilse Huizinga e in Germania con Regie Moore pianista del grade cantante Jazz Johnny Hartman.

Nel 2019 Cerreta lascia la Germania alla volta di Parigi, Francia.
Si inserisce velocemente in alcuni circuiti della fervente scena Parigina aggiudicandosi una data fissa mensile al Canal Jazz Club Paris e a inizio 2020 inaugura il suo nuovo quartetto “Davide Cerreta Quartet” presso il Teatro MHH.

Davide si troverà per un tempo limitato ad Avellino prima di partire per l’America per tempo indeterminato, non fatevi scappare l’occasione di conoscerlo e di intraprendere un percorso di studi con lui che potrete sempre continuare On-Line attraverso la mela.

Davide insegna “worldwide” con allievi a NewYork, Parigi, Amsterdam, Berlino, Italia e India.

Alcune Collabrazioni:

Reggie Moore, Ernst Bier, Eric Vaughn, Eric Unsworth, Mack Goldsbury, Kevin Burrell, Karim Blal, Matteo Cidale, Luca Fattorini, Seby Burgio, Marco De Gennaro, Gino del Prete, Tommaso Scannapieco, Andreas Smith, Elio Coppola, Antonio Caps, Sandro Deidda, Gianfranco Campagnoli…..

Ascolta Davide Cerreta su Spotify:
Stardust
Doodlin’
Day In Day Out

Guarda Davide Cerreta su YouTube

Corsi e laboratori di Davide Cerreta:

Canto Jazz

Serena Eulogio

Serena Eulogio

Serena Eulogio, cantautrice italiana e insegnante di canto moderno, tecnica vocale e dizione, è nata ad Avellino il 13 gennaio 1986.

I suoi percorsi di formazione si svolgono a Roma presso il college of Liberal Arts & Sciences di Elisabeth Aubry, a Napoli con Gianfranco Caliendo e Bruno Illiano (musicista, arrangiatore e vocal coach di Pino Daniele).

Dal 2004 al 2015 collabora come corista e cantante solista con Nicola Di Bari nei suoi tour. Il 18 febbraio 2006, superando i provini a Cinecitta’, partecipa come finalista alla trasmissione televisiva “ il treno dei desideri “ condotta da Antonella Clerici su Rai1 in prima serata, in duetto con il noto cantante inglese Lee Ryan (voce solista del gruppo londinese Blue).

Nel 2006 frequenta l’accademia di Sanremo e presso il Palafiori di Sanremo si esibisce alle selezioni del festival della canzone italiana, giungendo in semifinale.

Nel 2007 collabora come cantante solista e corista con Flavio Fierro, figlio di Aurelio Fierro, nel suo tour.

Durante gli anni successivi collabora con i noti compositori Gianfranco Reverberi e Giorgio Calabrese come interprete dei loro brani.

Frequenta inoltre vari stage di canto, interpretazione, dizione, composizione cantautorale, presenza scenica e marketing del mercato discografico: tra i piu’ importanti, quelli del cantautore Bungaro, Cheryl Porter, Aurelio Pitino e sempre presso il Palafiori approfondisce il metodo vocal-care con Danila Satragno.

Nel novembre 2012 Serena e’ tra i 60 finalisti che concorrono per partecipare a Sanremo giovani con il brano “BACIAMI”.

Negli anni 2015 e 2016 insegna canto moderno presso l’accademia Kandinsky di Avellino.

Nel corso degli anni, attraverso le varie esperienze musicali come cantante (tra cui Costa Crociere, Living Room di Montecarlo, Harry’s Bar di via Veneto in Roma e numerosi hotel e club) trova la sua dimensione appassionandosi al jazz e al soul, fonte di ispirazione per il suo progetto discografico, dal quale sono gia’ stati pubblicati su iTunes (e altre piattaforme multimediali) due singoli (cover):

Mille lire al mese TIME S.P.A

Amore fermati EMI MUSIC ITALY

Corsi di Serena Eulogio:

Canto moderno

Cristina Ambrosone

Avvicinatasi agli studi musicali sin da bambina, inizia lo studio del violino con il M° Gennaro Minichiello presso l’Istituto Comprensivo ad Indirizzo Musicale “San Tommaso D’Aquino”. Ammessa al Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino, si diploma nel 2015 sotto la guida del M° Vincenzo Corrado per poi conseguire nel 2017 il Diploma Accademico di Secondo Livello in Violino con il massimo dei voti.

Nel 2014 frequenta un corso di perfezionamento con So-Ock Kim, insegnante presso la Royal Academy of Music di Londra. Si dedica poi allo studio dell’interpretazione barocca, seguendo masterclass con Dan Laurin della Royal Swedish Academy of Music di Stoccolma e corsi di Violino Barocco con Monika Toth presso la Fondazione “Pietà de’ Turchini” – Centro di Musica Antica di Napoli.

Allo studio del violino affianca quello universitario: nel 2016 consegue la Laurea Magistrale in Scienze dello Spettacolo e della Produzione Multimediale con lode presso l’Università degli Studi di Salerno.

Dal 2012 al 2015 ha fatto parte della Camerata Strumentale dell’Università di Salerno con cui si è esibita nell’ateneo salernitano stesso, in altri atenei d’Italia (Università degli Studi della Basilicata, Università degli Studi di Bari, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Università degli Studi Roma Tre), presso il Teatro Municipale “Giuseppe Verdi” di Salerno (in collaborazione col M° Danilo Rossi) e all’Auditorium della Conciliazione in Roma insieme con le rappresentanze delle Orchestre delle Università Italiane dirette dal M° Karl Martin.

Svolge attività concertistica sia in formazioni da camera (I Nuovi Cameristi Accademici, Ensamble del ‘900 ed Ensamble di Musica Antica del Conservatorio “Cimarosa”, dove spesso ricopre il ruolo di violino solista, Orchestra da Camera “Zenith 2000”, Orchestra da Camera Irpina MIR, Mousikè Youth Orchestra) che orchestrali (Orchestra sinfonica della Campania, Orchestra “Samnium Associazione Mozart Italia” di Benevento, con la quale ha preso parte ad una tournée in Cina tra il dicembre del 2015 e il gennaio del 2016, Orchestra dell’Accademia Sannita, Orchestra sinfonica di Salerno “Claudio Abbado”, Orchestra Giovanile del Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino).

Sotto la guida del M° Corrado, sviluppa una particolare attitudine per la didattica, pertanto si dedica all’insegnamento del violino soprattutto a bambini fin dall’età prescolare.
Attualmente è docente di violino presso l’I. C. “Francesco Guarini” di Solofra e l’I. C. “Torquato Tasso” di Bisaccia.

 

Corsi e laboratori di Cristina Ambrosone:

Violino

Gabriele Grifa

Musicista e compositore, diplomato con lode in chitarra jazz presso il Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino nel 2014 sotto la guida dei maestri Aldo Farias, Lucio Ferrara, Pino Iodice e Antonio Sinagra.
Nel 2010 vince con la band “Free Step” il primo premio al Festival delle Arti di Bologna nella categoria jazz “Henghel Gualdi Award”.
Ha frequentato seminari con Kurt Rosenwinkel, Pietro Condorelli, Aldo Farias, Richie Cole, John Farnsworth, Raed Khoshaba, Sergio Di Natale, Rocco Zifarelli, Emanuele Smimmo, Aldo Bassi, Giancarlo Schiaffini.
Ha suonato come orchestrale nell’ Orchestra Ritmo-Sinfonica diretta dal M° Ernesto Sparago, nel “Cimarosa Jazz Orchestra” (Orchestra Jazz del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino) diretta da M° Pino Iodice e nella “Army Jazz Orchestra” (Big Band dell’Esercito Italiano) diretta dal M° Pino Iodice.
Nel 2013 ha fatto parte in qualità di chitarrista allo spettacolo teatrale “Quartieri Spagnoli” di Gianfranco Gallo.
Si è esibito nei seguenti festivals: Mediterraneo Jazz Festival, Festival delle Arti Bologna, Riverberi International Brass Festival, Contaminazioni Jazz 2012, Contaminazioni Jazz 2013, Contaminazioni Jazz 2014, Fiano Music Festival 2013, Fiano Music Festival 2014, Musicultura 2016, Botteghe D’Autore 2016, Premio Fabrizio De Andrè  2016, Musicultura 2017, Settembre al Borgo 2017.
Da Settembre 2014 a Giugno 2015 è stato docente di chitarra nel progetto “Musica in Gruppo” presso la Casa Circondariale di Secondigliano (Napoli) e presso l’Istituto di Pena per minori di Airola (Benevento).
Attualmente insegna chitarra presso la Scuola di musica UnderBeat di Montefalcione (Avellino) e presso la Mela Odessa di Avellino e frequenta il biennio specialistico di chitarra presso il Conservatorio “N. Sala” di Benevento.
Corsi e laboratori di Gabriele Grifa:
Chitarra Kids
Chitarra Classica
Chitarra Jazz

Roberta Gesuè

Roberta Gesuè

Attrice, nasce ad Avellino nel 1979.

Diplomata al Cantiere Teatrale di Roma (direttrice Paola Tiziana Cruciani, tra i docenti Augusto Fornari, Alessandra Costanzo, Stefano Fresi), e con numerosi master al proprio attivo, inizia la sua carriera nel 1999 con il Clan H di Avellino, insieme al quale mette in scena diversi spettacoli tra cui Faust, Liolà, Il mito di Alcesti, Il malato immaginario, Antigone, Il frutto dell’albero, L’avaro (tutti per la regia di Lucio Mazza).

Dal 2006 comincia una serie di importanti collaborazioni teatrali, tra cui Prometeo Incatenato con Massimo Cacciari, letture di Carmina Burana con il M° Carmelo Columbro, Io Pirandello per la regia di Nando Sessa e con Michele Placido, Comico In-Canto per la regia di Ernesto Lama.

Nella scorsa stagione (2018-2019) è attrice nello spettacolo Colpo di Scena, scritto e diretto da Carlo Buccirosso.

Tra gli altri titoli interpretati in teatro: L’attesa, ovvero quello che pensiamo di volere nel tempo che pensiamo di avere, per la regia di A. Greggia; Giulietta è bionda e Tunnel per la regia di F. Frasca; Il rilegatore Wanninger non c’è (ladri di Tingeltangel) per la regia di A. Argentina; Le due sorelle per la regia di M. Beato e J. Bezzi; Vite enigmatiche per la regia di M. Sorrentino; Trappola per topi per la regia di P. Celentano; Sulle nostre gambe per la regia di C. Iannone.

Ha all’attivo anche diversi spettacoli per ragazzi, l’ultimo in ordine di tempo è Frozen per la regia di S. Ariota.

È aiuto regia in diversi spettacoli, tra cui Verso la libertà per la regia di S. Ariota.

È docente di dizione e interpretazione; possiede buona esperienza nel campo della Teatroterapia; tiene corsi di Public Speaking e laboratori teatrali rivolti a diverse fasce di età.

Scrive diversi copioni di cene con delitto, tuttora rappresentati.

 

Corsi e laboratori di Roberta Gesuè:

Dizione e Public Speaking

Laboratorio di teatro per ragazzi

Laboratorio di teatro per adulti

 

Emanuela Curato

Emanuela Curato

Emanuela Curato, pianista e cantante, fin da piccola  si appassiona alla musica e all’età di 11 anni inizia a studiare pianoforte classico. Dopo poco tempo si dedica anche allo studio del canto lirico esibendosi in alcuni concerti del coro della “ Filarmonica Irpina” di Avellino.

Successivamente  si sposta a Roma e approda alla musica jazz dedicandosi allo studio del pianoforte jazz sotto la guida del Maestro G. Cabras .

Nel 2009 si esibisce come tastierista nei “ Green River “ (cover band  Creedence Clearwater Revival).

In questi anni insegna Propedeutica Musicale presso l’asilo nido “Bimbi & Blues” e presso scuola dell’infanzia del “92° Circolo Balsamo Crivelli“ a Roma.

E’ insegnante dal 2012 al 2015 di pianoforte classico e moderno, teoria musicale e solfeggio presso le Associazioni Artistiche:  “Armonie Musicali”,  “OfficinArcobalena”, “Musica e Colori“ site a Roma.

Allarga le sue conoscenze musicali e artistiche laurendosi nel 2011 al DAMS (Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo) dell’Università di Roma Tre con una tesi di Ricerca storico-musicale (trascrizione e analisi di un manoscritto musicale risalente al 1680).

Negli stessi anni si dedica allo studio del violino e dell’Armonia .

Dal 2010 al 2011 è corista del “Choro  Romani Cantores“ di Roma.

Partecipa al Seminario di formazione e aggiornamento “Educare alla cittadinanza attraverso la Musica”, Organizzato da Università Roma Tre, Conservatorio Santa Cecilia, Associazione “Il Saggiatore Musicale” .

Nel 2013 partecipa alle selezioni del Concorso Conad Jazz Contest – Umbria Jazz.

Come operatrice didattico – musicale lavora al progetto “TUTTI ALL’OPERA”, rivolto a studenti  delle scuole medie (campo scuola svolto in Emilia Romagna nei principali luoghi verdiani).

Nel 2014 con un brano autoprodotto, “Il tempo è passato”, arriva in semifinale al Concorso Musicale “Crisalide” a Castellaneta Marina (TA).

Nel 2015 consegue la Certificazione di 5° grado di Pianoforte Classico, nel 2016 quella di Pianoforte Jazz e Teoria della Musica presso l’ABRSM (Associated Board of the Royal Schools of Music) con sede a Londra.

Nel 2016 partecipa  al convegno “Il futuro della musica” (L’apprendimento musicale dei bambini secondo la Music Learning Theory di E.E.Gordon).

Nel febbraio 2017 frequenta nella città di Napoli il Corso di formazione di I livello AIGAM “La musica nel nido e nella scuola dell’infanzia secondo la Music Learning Theory di Edwin E.Gordon”.

Attualmente, oltre a svolgere attività didattica, si esibisce come cantante e pianista (repertorio jazz/soul/blues/classico napoletano ).

Corsi di Emanuela Curato:
Pianoforte
Propedeutica musicale

 

Virginia Sorrentino

Virginia Sorrentino

Virginia è una cantante molto versatile con un curriculum che spazia dal jazz al soul al pop. Ha collaborato con diverse orchestre jazz campane in Italia e all’estero, ricevendo apprezzamenti anche da artisti come Diane Schuur, Toots Thielemans, Pat Metheny, Roberta Gambarini. Ha lavorato come turnista con notissimi artisti italiani come Alan Sorrenti, Massimo Modugno, Gianni Nazzaro, tra cui non ultima una recente e prolungata collaborazione con Massimo Ranieri nello spettacolo “Canto perché non so nuotare”. Numerose le trasmissioni televisive a cui ha preso parte, tra cui otto puntate di Domenica In, Non Sparate sul Pianista, Uno Mattina, La vita in Diretta ecc.. Con i suoi gruppi e con alcune orchestre ha partecipato a numerosi Festival e Rassegne tra cui Umbria Jazz, Copenhagen Jazz Festival, Le Mans Jazz Festival, Festival dei due mondi di Spoleto, Nick La Rocca, Sorrento Jazz, Terni Jazz, Chieti Jazz, Lioni Jazz, Pompei Jazz, Baronissi Jazz e tanti altri. Dopo diverse collaborazioni discografiche, ha ultimato il primo cd a suo nome (“La voglia, la pazzia” – 2013) con brani italiani del passato, da lei riarrangiati in chiave jazz e bossa.

Video di Virginia Sorrentino

I will wait for you – con Ciro Caravano dei “Neri per caso”

God bless the child – con Pietro Condorelli e Marco de Tilla

Chega de saudade – con Pietro Condorelli e Marco de Tilla

Pozzuoli Jazz festival – con Virginia Sorrentino quartet

Se stasera sono qui

 

Corsi di Virginia Sorrentino: Canto Jazz

Antonio Onorato

Antonio Onorato

ANTONIO ONORATO Aquilonia, 13 gennaio 1964 

Compositore e chitarrista

ha una carriera artistica ventennale di grande rilievo nel mondo del Jazz e non solo: 

Studioso di etnomusicologia, la sua ricerca si basa sulla fusione degli stilemi armonico-melodici del linguaggio della cultura napoletana, con la musica afro-americana, medio-orientale e brasiliana che lo hanno portato ad individuare un linguaggio del tutto personale.

Nel corso della sua carriera ha viaggiato molto, in particolare negli Stati Uniti d’America, dove ha tenuto molti concerti, tra cui al Blue Note di New York e ha avuto frequenti contatti con i popoli dei Nativi Americani. Nel 2002, Onorato fece parte di una delegazione di artisti italiani che si recò a Baghdad per protestare contro la seconda guerra del golfo. Ha tenuto, inoltre, concerti in Cile, Messico, Inghilterra, Francia, Tunisia, Marocco, Angola, Uganda, Medio Oriente, Turchia e Iraq. 

Da queste esperienze ha sviluppato composizioni che coniugano il jazz-rock con la world music. Scrive anche composizioni e temi per orchestra sinfonica che risulta essere la sua più grande passione.

Ventitre sono i CD pubblicati nei suoi 25 anni di carriera. Nel 2010, in occasione dei venti anni di carriera discografica ha pubblicato una Greatest Hits. 

Numerose le partecipazioni come solista a Festival nazionali e internazionali accanto a nomi d’eccellenza, quali John Scofield, Jan Garbarek, Charlie Haden, Steve Grossman, John McLaughlin, Pat Metheny, Tito Puente, Toots Thielemans, Tuck & Patti, Gary Burton, George Benson. Progetti e collaborazioni con Toninho Horta, Franco Cerri, Eddy Palermo, Tullio De Piscopo, James Senese, Joe Amoruso e l’attore Enzo Decaro, per citarne solo alcuni. Nel corso del 2012, 2013 e 2014 è stato Special Guest in alcuni concerti di Pino Daniele. 

E’ l’unico musicista al mondo a suonare professionalmente la Yamaha g10 breath guitar (che lui stesso ha ribattezzato “chitarra a fiato”) strumento che definisce rivoluzionario e futuristico.

 

 

 

Clicca per visualizzare i video:

Antonio Onorato YouTube Official Channel

Antonio Onorato miscellaneous

Antonio Onorato – Tammurriata nera/Birdland – Eddie Lang Jazz Festival

Antonio Onorato & Eddy Palermo – There will never be another you

 

DISCOGRAFIA 

• 2014 Rainbow Warriors 

• 2013 Mater Lucania 

• 2013 From Napoli to Belo Horizonte (con Toninho Horta)

• 2012 Angelus 

• 2011 Breathing 

• 2010 Greatest hits 

• 2009 Emmanuel (doppio CD + Native Spirits)

• 2008 Two Parallel Colours (con Eddy Palermo)

• 2007 Tudo Azul 

• 2006 Quatro linguas, uma alma 

• 2005 Vento nelle mani, musica nel cuore (libro + CD)

• 2005 Four Brothers – (special guest Franco Cerri)

• 2005 C’era una volta Napoli 

• 2004 Jazz napoletano 

• 2002 Hand Down Jazz in Naples 

• 2002 Cosmic Voyagers 

• 2001 The Soul Breath 

• 2001 About Tradition 

• 2000 Un grande abbraccio – (guests: James Senese, Joe Amoruso e Toninho Horta)

• 1998 Bella jurnata 

• 1996 South Winds 

• 1995 Volo d’angelo 

• 1990 Gaga

PREMI E RICONOSCIMENTI 

• 2014 Premio alla carriera Nino Rota 

• 2013 Premio Sorrento Jazz Festival

• 2013 Premio Mio Magazine

• 2013 Premio Internazionale Sebetia-ter -categoria musica – (targa d’argento del Presidente della Repubblica Italiana) 

• 2012 Premio Pompei Cinema Festival

• 2011 Premio Cimarosa

• 2010 Premio Giglio Marino

• 2010 Premio Gallo d`Oro

• 2006 Premio Tirana Jazz

• 2004 Premio Vittorio Annona

• 2003 Premio Associazione Aiutiamoli a vivere

• 2001 Premio Positano Jazz

• 2000 Premio Napoli per il Mozambico (FIMP)

• 1999 Premio Stella di Napoli

• 1998 Premio della critica stampa estera (Festival di Napoli)

• 1998 Premio ALTS (Ass. lotta tumori al seno)

• 1994 Premio Vulcano Metropolitano

• 1994 Premio G. Roccella (concorso nazionale per giovani musicisti)

• 1991 Premio Musicalmente Napoli

Clicca per visualizzare i video:

Antonio Onorato YouTube Official Channel

Antonio Onorato miscellaneous

Antonio Onorato – Tammurriata nera/Birdland – Eddie Lang Jazz Festival

Antonio Onorato & Eddy Palermo – There will never be another you

 

Corsi di Antonio Onorato:
CORSO SPECIALE: Tecnica d’improvvisazione e chitarra

Octavian Corneliu Arion

Octavian Aron

Octavian Corneliu ARION, pianista concertista proveniente dalla Transilvania (Romania) inizia gli studi musicali all’età di 6 anni presso il Liceo Musicale di Cluj-Napoca. Sostiene il primo Recital da protagonista a soli 10 anni proponendo brani di Bach, Mozart, Liszt e Constantinescu. Due anni dopo si esibisce come solista nel Concerto in Re Magg. per pianoforte e orchestra di Joseph Haydn presso la Filarmonica di Stato “Transilvania” di Cluj-Napoca e viene selezionato a rappresentare la Romania al Festival Internazionale di Musica di Llangollen, Inghilterra.

Nel 1985, sotto la guida della prof.ssa Kovacs Sofia consegue il diploma in pianoforte col massimo dei voti. Nello stesso anno supera brillantemente l’esame di ammissione all’Università di Musica “G. Dima” dove studia pianoforte sotto la guida della prof.ssa Nina Panieva Sebesi (allieva del celebre pianista russo H. Neuhaus) e della prof.ssa Ninuca Osanu-Pop.

Nel 1989 consegue il diploma di laurea con voto 10 e lode. Nello stesso anno viene assunto come Professore di pianoforte presso il Liceo Musicale di Suceava e un anno dopo si trasferisce a Cluj in qualità di docente di ruolo, nello stesso Liceo dove si era diplomato.

Nel 1992 vince il pubblico concorso a cattedra universitaria presso l’Accademia Statale di Musica “Gheorghe Dima” di Cluj-Napoca diventando titolare della cattedra di pianoforte in qualità di Professore Incaricato. Nel settembre del 2000 viene assunto come docente titolare di pianoforte presso l’Istituto Musicale di Taranto “Pietro Longo”.

La sua attività artistica comprende più di 300 recital e concerti. Si è esibito come solista con le più prestigiose orchestre sinfoniche della Romania: Filarmonica di Stao “Transilvania” di Cluj-Napoca, Filarmonica di Stao di Sibiu, Filarmonica di Stao di Oradea, Filarmonica di Stao di Craiova, Filarmonica di Stao di Arad, Filarmonica di Stao di Satu-Mare, Filarmonica di Stao di Iasi, Filarmonica di Stao di Tirgu-Mures ecc. collaborando con i più famosi direttori d’orchestra internazionali: Ludovic Bacs (direttore dell’orchestra radiotelevisiva nazionale rumena) , Emil Simon (direttore dell’orchestra di Stato “Transilvania”) ,George Sbarcea (direttore dell’orchestra nazionale dell’Opera Rumena) , Florentin Mihaescu , Nicola Debelic (Croazia) , Shinia Ozaky (Giappone) ed altri, eseguendo: Haydn – Concerto per pianoforte ed orchestra in Re Maggiore, Beethoven – Concerto per pianoforte ed orchestra n° 5 “l’Imperatore”, Liszt – Concerto per pianoforte ed orchestra n° 1 in Mi bemolle Maggiore, Grieg – Concerto per pianoforte ed orchestra in la minore , Brahms – Concerto per pianoforte ed orchestra n° 2 in Si bemolle Maggiore, Tchaikovsky – Concerto per pianoforte ed orchestra in si bemolle minore, Rachmaninov – Concerto per pianoforte ed orchestra n° 2 in do minore, Rachmaninov – Rapsodia su un tema di Paganini e molti altri brani del repertorio classico.

Il suo repertorio solistico spazia dal preclassico al contemporaneo comprendendo brani come: Scarlatti – Sonate, Bach – Preludi e Fughe, Haydn – Sonate, Mozart – Sonate, Beethoven – Sonate, Chopin – Studi, Notturni, Ballate, Polacche, Improvvisi, Sonata n° 2, Liszt – Sonata in si minore, Sonata “Dante”,Studi, Trascrizioni, Brahms – Variazioni su un tema di Paganini, Rachmaninov-Sonata n° 2, Studi, Preludi, Ravel – ”Jeux d’eau, Prokofiev – Sonate, ecc.

Nel 1999 alla presentazione ufficiale del 1° volume “l’ottocento musicale napoletano”, pubblicato dal dott. Antonio Polidoro (ordinario a S. Pietro a Majiella) e presentato dal maestro Vincenzo De Gregorio (direttore del Conservatorio Musicale di Napoli) essegue in prima assoluta integralmente il volume. Si è perfezionato ed ha collaborato con pianisti di chiara fama internazionale tra cui Eduardo Strabiolli, Alexander Lonquich e Dan Grigore. Ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali tra cui: Concorso Nazionale “Cantarea Romaniei” Bucarest (edizione 1977,1979,1980,1982), Concorso Nazionale per gli “Studenti Universitari” Cluj-Napoca (1985), Concorso Internazionale “I Filarmonici di Torino”(1991), Premio Nazionale “Cella Delavrancea” come pianista dell’anno (1996) conferito dal grandissimo pianista rumeno Dan Grigore, Concorso Internazionale “Luigi Ferrero” Taranto (2000) ecc. Ha svolto corsi di alto perfezionamento in Romania, Olanda ed Italia, essendo inoltre invitato come membro della giuria di concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Nel 2014 riceve il Premio Internazionale d’Arte e Cultura “Salvo D’Aquisto” conferito dall’Associazione culturale “Italia in Arte”. Attualmente e titolare della cattedra di pianoforte presso I. C. “G. Palatucci” di Montella.

Clicca per visualizzare i video:

Il M° Octavian Corneliu Arion al Premio Internazionale “Salvo D’Aquisto” 2014

Octavian Corneliu Arion suona “Paraphrase” – Rigoletto

 

Corsi di Octavian Corneliu Arion: Pianoforte Classico (preparazione agli esami del Conservatorio)