Giuseppe Sarno

Giuseppe Sarno nasce ad Avellino il 24 gennaio del 1981. Avviato allo studio del pianoforte dal padre Alfonso e prosegue da autodidatta. Il suo grande amore per la musica rock lo spinge all’età di undici anni ad avere le sue prime esperienze in band emergenti locali. All’età di quattordici anni il debutto sul palco con una nota cover-band avellinese, Lord Phantom, con cui esegue brani dei Dream Theater. Con tale band inizia la sua esperienza “on the road”, calcando i palchi di numerosissime manifestazioni e club locali. Nell’autunno 1996 entra a far parte dei Lost Innocence, band salernitana di progressive-metal, con all’attivo svariati lavori. nell’estate del 1997 che partecipa all’Agglutination Festival di Chiaromonte (Pz), facendo da supporter agli Over Kill e riscuotendo con la band un ampio consenso da parte del pubblico. Nel 1998 la sua passione per il progressive-rock lo spinge a studiare con il M° Vittorio Nocenzi, tastierista della storica band italiana del Banco del Mutuo Soccorso. Nel 1999 inizia la sua collaborazione con la compagnia stabile Clan H di Avellino e con l’attore Salvatore Mazza, con il quale protagonista di numerosi recital di musica e poesia. Sempre in tale anno ha la sua prima esperienza in studio collaborando con il cantante pop avellinese Giuseppe Grieco alla registrazione dell’album “Aria”. Nel 2001 la sua esperienza artistica viene arricchita dalla collaborazione con la cover-band avellinese di rock-blues It Up, con la quale conduce, per 4 anni circa, una fitta serie di concerti in club e manifestazioni regionali, proponendo un repertorio che spazia dal rock al soul. Nel 2002 entra a far parte della band Aironi Neri, con i quali esegue i brani pi celebri dei Nomadi, noto gruppo folk-rock nazionale, e calca i palchi di tutto il centro-sud del Paese. Partecipa alla festa in onore dei quaranta anni di carriera dei Nomadi, tenutasi nel giugno del 2004 a Riccione, affermandosi come miglior cover-band del Sud Italia. Nel 2003 d vita alla progressive-rock band dei Taliesyn con i quali propone brani degli storici Emerson Lake & Palmer, Jethro Tull, Gentle Giant, Brian Auger, Led Zeppelin, Deep Purple e molti altri. Supportato da musicisti eclettici, con i Taliesyn partecipa a numerose rassegne regionali, aprendo, inoltre, i concerti di artisti di fama nazionale quali Banco del Mutuo Soccorso e 24 Grana. Dopo quattro anni di militanza e centinaia di concerti, termina la collaborazione con gli Aironi Neri e inizia a lavorare nel 2006 con l’artista Paprika (www.paprikacantapausini.it), la quale, grazie alla straordinaria somiglianza alla cantante Laura Pausini, infiamma le piazze proponendo il repertorio della famosa artista pop internazionale. Segue, inoltre, nel corso dello stesso anno, le lezioni di improvvisazione jazz, tenute dal M° Stefano Giuliano presso l’Università degli Studi di Salerno, accrescendo, in tal modo, il suo “vocabolario” musicale. presso la medesima universit che, nel maggio dello stesso anno, consegue la laurea in Fisica, proponendo la tesi dal titolo “Caratterizzazione sperimentale delle vibrazioni acustiche e meccaniche di canne d’organo labiali: analisi dei segnali e modello fenomenologico associato” con il prof. Salvatore De Martino. Nell’estate 2006 d vita ad un ensemble musicale costituito da otto dei migliori musicisti di Avellino e provincia, The evening of the green improvement, con i quali propone le complesse cover di brani di Frank Zappa. Una volta conclusi gli studi universitari, si dedica completamente alla musica, iniziando lo studio del pianoforte classico seguito dal M° Enzo Colella e M° Lucio Colella. Nel 2007 inizia la collaborazione con una delle cover band storiche di Avellino, gli Aetatis, capitanata dai talentuosi fratelli Nicola e Giuseppe D’Alessio. Inoltre, tiene il tour estivo con Stefania Cento, soubrette televisiva del noto cantante e presentatore Rai Paolo Limiti. Consegue la licenza di teoria e solfeggio presso il conservatorio “Cimarosa” di Avellino. Contemporaneamente, continua il tour con Paprika, tenendo concerti anche in Romania. A fine anno realizza uno dei sogni della sua vita: possedere un organo Hammond. È così che compra a dicembre il suo CV del ’47, battezzandolo “Johnny”, in onore del mitico organista dei Deep Purple, Jon Lord. Dal 2009 entra a far parte della band progressive metal beneventana degli Illune con i quali partecipa a numerosi festival nazionali e internazionali quale ad esempio il MetalCamp09, rinomata manifestazione metal che si tiene in Slovenia.Nello stesso anno entra a far parte della nota band avelinese AmonRa, con la quale si esibisce in numerosissimi club e festival musicali. Nel 2010 inizia la sua collaborazione con Marco Smorra, cantautore partenopeo.
La sua fitta serie di collaborazioni musicale, la sua esperienza e la sua professionalità, nonchè il suo spessore artistico, lo rendono tra i musicisti piu richiesti del panorama musicale avellinese e campano.

Corsi di Giuseppe Sarno:

Tecniche tastieristiche