Tommy Smith

Tommy Smith

Sabato 7 marzo 2015 ore 10:30 presso Tilt! tattoo bar & events – via Sellitto 17/19 Avellino

per info e prenotazioni: 331 8030258

parteciperanno:
Marco de Tilla – contrabbasso
Marco De Gennaro – pianoforte
Gino Del Prete – batteria

La mela di Odessa, in collaborazione con TILT, è lieta di ospitare la masterclass di Tommy Smith (1967), uno dei sassofonisti europei più rappresentativi della sua generazione e fondatore della Scottish National Jazz Orchestra (SNJO). La sua carriera musicale si definisce meglio attraverso la registrazione di CD con artisti di caratura internazionale come leader, compositore, arrangiatore e non ultimo come jazz educator. Ha nel suo curriculum discografico circa 26 cd come solo e come leader registrando per la Blue Note, la Linn, la ECM e la sua etichetta Spartacus Records. Tra le sue collaborazioni si evincono alcuni tra gli artisti jazz internazionali più importanti al mondo come: Gary Burton, Chick Corea, Jack DeJohnette, Kenny Barron, Arild Andersen, John Scofield, Trilok Gurtu, Kurt Elling e tantissimi altri…Tommy Smith è anche fondatore e Direttore della Tommy Smith Youth Jazz Orchestra e attualmente è il direttore del dipartimento di jazz del “Royal Conservatoire of Scotland”.
Riceve inoltre tre riconoscimenti di grande importanza quali: “honorary doctorates from Heriot-Watt, Glasgow Caledonian & Edinburgh Universities and a Professorship from the RCS”. Infine il suo ultimo album riceve il settimo “Scottish Jazz Award” per il miglior album nel 2012.
Tommy Smith è endorser D’Addario.

http://www.tommy-smith.co.uk/

costo: € 20 a persona

La masterclass è aperta a tutti gli strumentisti e i cantanti.
Sarà rilasciato attestato di partecipazione.
L’appuntamento è per il giorno 7 marzo 2015 alle ore 10:30 presso TILT bar tattoo & events, in via Sellitto 17/19 ad Avellino

per info e prenotazioni:

Ass. Cult. Mus.
La Mela Di Odessa
via S. Soldi 9
83100 Avellino

Mobile: 331 8030258 – Tel: 0825 666928 (La segreteria è aperta dal lunedì al sabato dalle ore 15 alle ore 20)www.meladiodessa.itVi ricordiamo inoltre che la sera del 7 marzo Tommy Smith suonerà presso il club “La contessa” di Ospedaletto d’Alpinolo con una band d’eccezione:

……………………………..“North Wind”……………………………….
Giuliana Soscia/ accordion, compositions, arrangements
Pino Jodice / piano, compositions, arrangements
Luca Pirozzi /double bass
Valerio Vantaggio /drums

info e prenotazioni tel. 3921554207 (prenotazione consigliata)

Dalla lunga collaborazione tra Pino Jodice, Giuliana Soscia e Tommy Smith nasce “North Wind”, un progetto jazzistico di grande interesse e contaminazione. Un viaggio musicale quindi nel jazz Nord-Europeo (precisamente scozzese) attraverso le composizioni del grande tenor sax scozzese Tommy Smith e quelle di Pino Jodice e Giuliana Soscia. Pino Jodice ha realizzato in passato un cd dal titolo “High Tension” con Tommy Smith e Dick Oatts per la Splash Records e continua a collaborare per la Scottish National Jazz Orchestra come arrangiatore scrivendo per Bradford Marsalis, John
Scofield, Gary Burton e tantissimi altri grandi del jazz americano. Giuliana Soscia partecipa nel 2008 come solista con la stessa orchestra in un progetto dedicato al Tango Argentino, attraverso arrangiamenti jazzistici di brani di Astor Piazzolla, e al Brasile. Il tour nel 2015 permette quindi di fissare questa collaborazione che mette a confronto il jazz italiano con quello internazionale
evidenziando la grande empatia musicale che esiste tra Giuliana Soscia, Pino Jodice e Tommy Smith attraverso un grande interplay e la personale interpretazione delle composizioni originali affrontate nei live che saranno impresse poi su cd proprio in quei giorni. La band si completa con altri due musicisti di elevato spessore artistico e consueti collaboratori di Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet e sono Luca Pirozzi al contrabbasso e Valerio Vantaggio alla batteria. Una proposta, insomma, di grande valore che vale la pena essere ascoltata con attenzione immergendosi senza confini in questa avvincente contaminazione di due mondi solo geograficamente lontani ma saldamente fissati da una lunga amicizia e stima reciproca.